Torna in cima

Wilhelm Wagenfeld

Wilhelm Wagenfeld, nato a Brema nel 1900, ha studiato alla Kunstgewerbeschule e dopo aver iniziato il suo apprendistato come argentiere. Nel 1923 fu studente al laboratorio di lavorazione dei metalli del Bauhaus, gestito da Moholy-Nagy, Wagenfeld divenne assistente nel 1926 e insegnante nel 1929. Negli anni seguenti iniziò a lavorare nell’industria: la Jenaer Glaswerke, la Vereinigte Lausitze Glaswerke e la fabbrica di porcellana di Rosenthal. Dopo la guerra, Wagenfeld si trasferì a Berlino dove insegnò design industriale, prima all’Accademia Leibruitz e poi alla Scuola di Belle Arti. Wagenfeld, un noto “artigiano moderno”, riuscì a integrarsi con il sistema industriale. Non sorprende che il suo nome sia strettamente legato al Bauhaus di Weimar, un sorprendente incubatore di sperimentazioni pionieristiche e arti applicate.